Simulazione dell’evacuazione
article_image
Simulazione di evacuazione in condizioni critiche durante un incendio - di Patrick van Hees e Daniel Nilsson - Università di Lund
Altri studi hanno evidenziato che i gas ed i fumi rappresentano la vera minaccia in caso di incendio, che è possibile misurarne le emissioni con tecniche moderne (FTIR) ( e che l’acidità è un buon predittore degli effetti dannosi derivanti dalle emissioni tossiche del cavo. È ora necessario analizzare la correlazione esistente tra questi parametri e la reazione al fuoco. Grazie alle nuove tecniche informatiche si possono stabilire i pericoli provocati dall’incendio simulando il comportamento degli individui presenti nell’edificio e la diffusione dei prodotti di combustione al suo interno. L’Università di Lund ha condotto uno studio sulla base di dati provenienti dalla misurazione dei materiali di combustione generati all’interno di test in dimensione reale, creato secondo il prEN50399, ed ha constatato che l’adozione di cavi privi di alogeni può ridurre sensibilmente i pericoli derivanti dall’incendio.